Pizzato | Remote Escape Release

Il nuovo dispositivo di sicurezza con sblocco di fuga remoto

17 Novembre 2021

Sblocco di fuga remoto per interruttori di sicurezza serie NG, NS

Novità assoluta tra i dispositivi di sicurezza Pizzato, lo sblocco di fuga remoto (Remote Escape Release) consente di sbloccare l’interruttore di sicurezza a distanza nei casi in cui i dispositivi di sblocco tradizionali non risultassero facilmente accessibili a causa della configurazione del macchinario.

Applicabile agli interruttori di sicurezza RFID con blocco del riparo delle serie NG e NS, il remote escape release è dotato di un innovativo meccanismo di sicurezza che, in caso di rottura o di allentamento del cavo, provoca l’immediato arresto della macchina in condizioni di sicurezza.

Pizzato-Remote-Escape-Release

L’azionamento dello sblocco, così come un suo eventuale guasto o anomalia, vengono segnalati da una freccia di controllo che si posiziona in corrispondenza dei relativi simboli marcati sul dispositivo, consentendo una veloce diagnosi da parte dell'utilizzatore.


È inoltre presente una indicazione grafica che segnala il range di corretta tensione del cavo di azionamento, in modo da facilitarne l’installazione.

 

Lo sblocco di fuga remoto può essere orientato con rotazioni di 90° al fine di poter scegliere il verso di uscita del cavo più adatto all'applicazione a bordo macchina.


All’estremità opposta del cavo di azionamento va collegata la compatta custodia che ospita il pulsante di escape release; tale involucro, realizzato con una robusta struttura interna di metallo, possiede una doppia possibilità di montaggio: avvitato all'esterno del telaio del riparo, con chiusura mediante l'applicazione del coperchio di copertura;
all'interno del telaio del riparo, su pannello con foratura standard Ø 22 mm, lasciando in vista soltanto il pulsante a fungo di azionamento.


Nei dispositivi di sicurezza della serie NS già provvisti di un dispositivo di sblocco frontale o posteriore, il remote escape release può essere installato anche in un secondo momento, mediante una semplice procedura di smontaggio del blocco superiore dell'interruttore. In questo modo è possibile utilizzare gli interruttori di sicurezza già presenti, senza necessità di acquistare nuovamente l'intero dispositivo.

 


I VANTAGGI


Automonitoraggio della tensione del cavo per arresto del macchinario in sicurezza in caso di cavo tagliato o allentato

 

Disponibile per gli interruttori di sicurezza RFID con blocco del riparo delle serie NG e NS

 

Segnalazione dello stato del dispositivo e del range di corretta tensione del cavo di azionamento

 

Dispositivo orientabile di 90° in 90°

 

Flessibilità di montaggio del dispositivo di sblocco remoto